Chi è mia cliente sa come la penso: se ho gli ultimi 10€ nel portafoglio e devo scegliere tra Marketing educativo e Marketing a risposta diretta, sceglierò sempre il Marketing a risposta diretta. Questo però solamente in condizioni di budget super ristretti, altrimenti riservo sempre le mie attenzioni a tutto quello che concerne l’educazione del potenziale prospect (Cliente potenziale) dei centri che seguo.

Fare Marketing educativo aiuta a preparare il terreno per il Marketing a risposta diretta e renderlo quindi più efficace e performante.

Ma cosa intendo quando parlo di Educare il cliente?

Intendo la creazione di tutti quei contenuti mirati ad educare il potenziale cliente con lo scopo di prepararlo all’acquisto dei nostri servizi.

Spesso quando si crea un piano editoriale, la prima difficoltà a cui si va incontro è la carenza di idee per la stesura di contenuti (Nei prossimi giorni farò un articolo in cui spiegherò nel dettaglio come creare un valido piano editoriale e far sì che sia coerente su ogni tuo canale che sia il blog, Facebook, Instagram o Twitter).

Ore e ore per trovare un titolo e delle volte giorni per scrivere dei validi contenuti.

Ma se potessi avere uno strumento che ti suggerisce titoli e argomenti legati a delle parole chiave decise da te?

Questo è “Answer The Public”.

Un valido strumento che consente di elencare attraverso grafici circolari, tutte le informazioni utili relative alle parole chiavi di nostro interesse secondo una scaletta ben precisa: domande, preposizioni, comparazioni, ordine alfabetico e correlati.

Come usare “Answer The Public”?

Appena atterri sulla homepage di https://answerthepublic.com vedrai un form nel quale inserire la tua lingua, uno spazio per cercare la parola chiave e il tasto “Get Questions” per avviare la ricerca.

Otterrai quindi dei grafici circolari come risultati, dove le domande, le preposizioni, le comparazioni e le parole in ordine alfabetico sono prese dalla “suggest di Google”, il filtro di tutte le domande e parole cercate su “Google”.

Iniziando ad utilizzare questo tool te ne innamorerai direttamente, infatti con esso potrai:
– Ottimizzare il tuo SEO copywriting (tutti quei testi del blog che hanno lo scopo di farsi indicizzare dai principali motori di ricerca);
– Avere sempre moltissime idee per la creazione dei tuoi post e articoli, sfruttando i suggerimenti forniti dai grafici.

Ora che ti ho spiegato questo valido tool, non ti resta che provarlo.

Fabio Nosengo